Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

Festa di Chiusura dell’Esposizione TERZO RINASCIMENTO"

SABATO 1 Maggio ore 18:00 Palazzo Ducale di Urbino. Lo Straordinario Evento di Chiusura del Primo Maggio vedrà Azioni Artistiche Live animare ulteriormente il fermento culturale che per un mese ha ruotato attorno a Palazzo Ducale...

di Evelyne Capitanio - domenica 25 aprile 2010 - 5599 letture

Famiglia Margini in Collaborazione con il Comune di Urbino

presenta:

Festa di Chiusura

della Grande Esposizione d’Arte Contemporanea

"TERZO RINASCIMENTO"

SABATO 1 Maggio ore 18:00 Palazzo Ducale di Urbino

Palazzo Ducale Sale del Castellare, Piazza Duca Federico, 61029 - Urbino

Si conclude l’Esposizione d’Arte Contemporanea "Terzo Rinascimento" che l’Associazione Culturale Famiglia Margini ha portato a Palazzo Ducale di Urbino.

Con oltre 30.000 visite nel periodo di apertura, la Mostra ha ricevuto un plauso generale sia dalla Grande Critica sia da un pubblico più semplicemente turistico.

Famiglia Margini, soddisfatta dei risultati ottenuti nella Capitale dell’Utopia, a fronte delle numerose richieste di collaborazione da parte dei Comuni della Provincia di Pesaro e Urbino proporrà nel 2011 nuove esposizioni sul territorio marchigiano.

Il Territorio ha aperto le braccia con entusiasmo all’interattività che l’Associazione ha cercato di instaurare e si è dimostrato estremamente fertile sia dal punto di vista del coinvolgimento delle proprie strutture e del parterre artistico, sia da quello dell’accoglienza.

Lo Straordinario Evento di Chiusura del Primo Maggio vedrà Azioni Artistiche Live animare ulteriormente il fermento culturale che per un mese ha ruotato attorno a Palazzo Ducale.

Sono previsti in programma:

- La proiezione del Video "Your Girl" di Alessandro Sciarroni

- Il reading poetico della Scrittrice Bibiana La Rovere

- La performance di Dilated Electro-Acoustic Impro

- Il Progetto AudioVideo Human Nature

- La Consegna all’Istituzione dell’Opera con cui Famiglia Margini omaggia il Comune di Urbino e che entrerà a far parte della Collezione del Museo della Città.

Questo animato Cocktail di auspicio per una rinata attenzione alla bellezza della contemporaneità vuole essere anche un omaggio ai grandi maestri che con il loro passaggio nel Montefeltro hanno contribuito alla Magia di cui tutt’ora Urbino risplende.

Terzo Rinascimento è l’esigenza di una rinata fiducia verso il potenziale artististico che da sempre l’Italia ha avuto, a partire da quella che per eccellenza è la Capitale di tutte le Utopie.

La città di Urbino per tutta la giornata farà da sfondo alle installazioni e alle performance degli artisti. Le sculture, le foto, le pitture della mostra tenute insieme dalla comune ricerca di rinascita in risposta al catastrofismo del nostro tempo saranno in esposizione fino al 3 maggio, la data del Primo Maggio è simbolica: "Rappresenta il nostro impegno nel sociale e nella cultura" affermano Grace Zanotto e Angelo Cruciani, curatori ed ideatori della Mostra.

ARTISTI che intervengono al FINISSAGE:

ALESSANDRO SCIARRONI presenta: YOUR GIRL

Proiezione del Video d’Arte.

"Your Girl" è un lavoro sul desiderio, sull’ispezione di un sentimento, video che si preannuncia "FORTE": la bellezza non è soltanto un’immagine.

Il "bello" è una poetica che supera la condizione prettamente estetica e raggiunge il massimo della sua esaltazione nella comprensione del difetto.

Your Girl è un lavoro sul desiderio e sull’ispezione di un sentimento. Nasce dallo studio di Madame Bovary di Flaubert e dalla traduzione fatta da Giovanni Giudici nella raccolta poetica La Bovary c’est moi.

— DILATED ELECTRO-ACOUSTIC IMPRO —

La performance tramite tecniche improvvisative di live electronics e circuit bending, con l’utilizzo di looper, software di propria creazione,"object trouvè",strumenti preparati, field recordings, nastri e "cyber-object" mira alla creazione di ambienti sonori, che dialogano con trame visive astratte, proiettate e manipolate in tempo reale.

Alessandro Martinelli

(circuit bending, chitarra, oggetti, field recordings, nastri)

Stefano Vinciarelli

(Live electronics (self-made sftwr),"cyber-object", oggetti, strumenti)

Tiziano Ruggia

(Visual)

HUMAN NATURE (AUDIOVIDEO PROJECT)

Human Nature (Audiovideo Project) nasce nel 2009 dalla collaborazione tra il musicista Plusensure e la visual artist ErikaPax.

L’indagine del progetto è rivolta alla natura umana e alle sue svariate sfaccettature. Sagome di ibridi umani-animali appaiono in continua trasformazione, dove il suono analogico-digitale frantuma ogni traccia di umanità residua.

Ambientazioni postatomiche, sintesi sonore e grafiche aprono allo spettatore un percorso percettivo in continua trasformazione.

Il duo Plusensure/ErikaPax partecipa a progetti ed eventi internazionali.

Nel 2008/2009 fanno parte dell’ ODDSTREAM #2/ #3 a Nijmegen in Olanda, realizzando cortometraggi e audiovideo presentati al Go Short Film Festival in Olanda. Sempre nel 2009, collaborano con il progetto WOP (Wall Of Perception) in Berlino, per il ventennale della caduta del muro, realizzando Performance Audiovideo.

The Human Nature Project è stato presentato per la prima volta all’ Apnea Festival (Rocca Costanza a Pesaro), insieme al progetto audiovideo Tappezzerie Sonore.

Fanno parte inoltre del collettivo Z.I._Evento Anonimo (arte Fotografica, Dj, Vj set), progetto indipendente di Bologna.

4ANGOLAZIONI

VOCE E CORPO DELLA BELLEZZA

L’ AMORE

di BIBIANA LA ROVERE

La parola non è mai sola. Così come un’immagine o un suono, un colore, la percezione non è mai elemento scisso ma emana senso di completezza. È un valore, che rende decifrabili i misteri le emozioni, nel suo essere pieno e non frammentato. È per questo che la mia parola mostra tutto. Si fa preda e cacciatrice.

Qui la poesia è come l’albero, per eccellenza, della libertà a foglie d’oro. Il dettaglio è irripetibile nella sua forma. Esprimo con lei, la mia passione per la vita, l’inquietitudine universale in maniera assoluta e personale. La poesia è principio di vita, di una bellezza senza eguali. Come un sogno più lungo della notte. Elegante e sofisticata. Si accosta leggera come un cambio di vento.

Così la vivo. Così la respiro.

Così l’Amore

DOVE VUOI CHE IO SIA

PER PRIVILEGIO DEL MOTO

SE FOSSI IN TE

FUSIONE NELL’ESSERE

Bibiana La Rovere

Poeta, performer e critico letterario ha condotto le ultime edizioni della Rassegna di Editoria Abruzzese, nel suo percorso esplorativo Niente che conti intorno edito da TRACCE, è stata la sua prima raccolta di poesie.

Con Plinio Perilli, curatore della prefazione ha realizzato la performance La parola cucita. Tra le opere di Sandro Visca, itinerario poetico per la mostra antologica dell’artista ( opere 1962 - 2008 ), al Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna, Pescara.

Ha ricevuto riconoscimenti di critica e premi nazionali ed internazionali tra i quali il Premio Internazionale " Poseidonia – Paestum 2008".

E’ tra gli autori, con la silloge B.L.R. to M.A. , dell’antologia di Ladri d’emozioni della collana DieciLune ( BEL-AMI Edizioni 2009 ), la sua poesia è presente in varie antologie non ultima Pescara Poesia del Mediterraneo ( Edizioni TRACCE 2009 ) e La parola che ricostruisce - poeti italiani per l’Aquila (Edizioni TRACCE 2010 ).

Ha partecipato a festival letterari, convegni e come voce recitante, interprete di vari autori. Cura corsi di scrittura creativa e laboratori poetici.

La sua ultima pubblicazione Cuore Cavato ( Edizioni TRACCE 2010 ) come opera inedita, ha ricevuto il Premio "Scriveredonna 2008".


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -