Sei all'interno di >> GiroBlog | L’Uomo Malpensante |

Fermatevi

Non cessa la spirale di violenza nella Striscia di Gaza

di Emanuele G. - martedì 14 novembre 2023 - 417 letture

Le notizie che ci giungono dalla Striscia di Gaza sono sempre più drammatiche. C’è una spirale di violenza che non si riesce più a fermare. Non c’è modo di pronunciare la parola che farebbe cessare tutto: PACE. No pace, insomma. Non c’è nessuna vera trattativa di pace. Mettono in giro voci su presunte trattative di pace, ma in realtà non c’è nulla. Zero tagliato.

L’unica parte attiva è quella delle armi. Altro che. Le immagini dei fotoreporter o delle telecamere riportano solo questo: ARMI. Le si usa in ogni dove. Si usano tutti i tipi di armi a disposizione. Ogni bersaglio è fattibile di oggetto di scariche di armi. Le armi la fanno da padrone in maniera assoluta. Senza alcun dubbio.

Non si individuano al momento possibilità di PACE. Per nulla. L’unico obiettivo dei contendenti / nemici è annientare l’altro. Punto. E’ come se il carico di odio accumulato in questi decenni fosse esploso proprio perché tutti i due i contendenti vogliono farla finita con l’altro.

Basta non possiamo più tollerare le tremende immagini che ci arrivano dalla Striscia di Gaza dove persino gli ospedali sono obiettivi di guerra. Come si fa a non avere un moto di rabbia quando vediamo foto di bambini terrorizzati che chiedono solo di poter vivere? Le madri alla disperata ricerca dei figli dispersi. Le sirene che fendono l’aria... La sconfitta dell’uomo risiede proprio nei fatti che stanno accadendo nella Striscia di Gaza.

Come uscire fuori da questo inferno visto che dalle due parti non c’è nessuna volontà di pace? Questo è il problema. Gli organismi internazionali sembrano deboli ed assenti. Tutti si stanno schierando da una parte o dall’altra. Insomma attualmente vere speranze di pace non ce ne sono. Purtroppo.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -