Dimissioni dal Pd di Lentini

Finalmente una fetta di politica Lentinese inizia ad uscire dal pantano in cui si era ficcata...benvenuti.

di Segreteria SEL Lentini - mercoledì 9 marzo 2011 - 3221 letture

Al segretario nazionale del Pd on. Pier Luigi Bersani Al segretario del Pd Sicilia on. Giuseppe Lupo Al segretario del Pd della provincia di Siracusa Giovanni Cafeo Al segretario del circolo Pd di Lentini Tronco Annunziata All’on. Bruno Marziano All’on. Roberto De Benedictis Agli organi di stampa

Oggetto: Dimissioni dal Pd di Lentini Lentini 9 marzo 2011

Nel documento del 25 agosto dello scorso anno noi componenti del gruppo di minoranza del Pd di Lentini avanzammo tutta una serie di proposte per fare uscire il Partito dall’isolamento in cui era stato ridotto dalle scelte del suo gruppo dirigente. E dicemmo, allora, che ove queste proposte non avessero avuto seguito, avremmo lasciato “agli arroganti il peso della loro arroganza”. Dicemmo anche che non ci saremmo tuttavia ritirati a vita privata e che avremmo continuato a collocare la nostra militanza politica dentro la “sinistra storica (che è peraltro il connotato storico di Lentini)”. E aggiungemmo: “Senza doveri di obbedienza nei confronti di nessuno e con l’intento di dare un contributo, che riteniamo sarà di prima grandezza, per far crescere la nostra città salvaguardandone anche la storia”.

La forza degli ultimi eventi interni al Pd ha prodotto gli effetti paventati in quel documento, e ci costringe a una scelta dolorosa ma necessaria. La vicenda penosa delle primarie negate ad Alfio Grimaldi, ultima di una lunga serie, è emblematica di un arroccamento di potere dettato, in perfetto stile burocratico (in altri tempi si sarebbe detto bolscevico), da arroganza e volontà di prevaricazione. Semplicemente, in quel circolo, non si accetta il dissenso e debbono avere corso solo le scelte dei soliti noti. E se ci sono gruppi di giovani che possano anche significare un certo rinnovamento di metodi e idee, vanno loro tagliate le gambe. Quanto agli anziani, peggio se rappresentano qualcosa di positivo nella storia più recente di questa città, la scelta è di eradicarli dalla considerazione politica.

Intanto ci si avvia a una campagna elettorale dagli esiti già scritti, che vede paurosamente isolato il Pd chiuso nel suo insensato arroccamento. Rassegnato a consegnare la città ai poteri forti e quasi felice che una parte di sé vada per una strada diversa da quella dettata dai capetti di sempre.

Lasciamo il Pd di Lentini con rammarico ma insieme con forza e determinazione, e ci rivolgiamo alla città con la cristallina coerenza del nostro impegno politico. Che non verrà meno e non si porrà fuori dal suo solco di sempre. Non è scritto da nessuna parte che Lentini debba riporre definitivamente il suo abito di città che ha dato un contributo non secondario nella storia delle lotte operaie e contadine di qualche decennio fa. Né che debba sottostare a pelosi interessamenti da parte di personaggi screditati del panorama provinciale. Né che non debba, in nome della sua vocazione democratica, dare il suo contributo in voti e proposte alla lotta di liberazione dal berlusconismo e affini.

In questa città c’è praticamente tutto da rifare, e dovrà pur venire il momento in cui i lentinesi si ricorderanno della loro storia. Trovando in essa ispirazione progettuale e amor proprio di cittadini di questa terra. Già oggi non mancano energie positive che si muovono in questa direzione. Se ne trovano nella sinistra ideale e nel mondo vario del solidarismo e dell’impegno civile. Nulla impedisce che si cresca insieme e che insieme si proponga un’alternativa per questa città. La nostra collocazione ci pone all’interno di un territorio che versa in uno stato lacrimevole, e dovrà pur esserci chi si faccia carico di progetti e idee che pongano al centro gli interessi generali delle nostre popolazioni.

Nel momento in cui firmiamo questo documento di dimissioni dal Pd di Lentini, offriamo alla città il contributo del nostro impegno e delle nostre proposte.

Firmatari

1) Alfio Grimaldi 2) Pippo Innocenti 3) Saverio Bosco 4) Mario Bosco 5) Alessio Bufalino 6) Luigi Scrofani 7) Ivan Ciciulla 8) Simona Sirena 9) Alfio Siracusano 10) Michele Rossi 11) Matteo Siracusano 12) Salvo Zacco 13) Blanco Antonia 14) Blanco Maria 15) Innocenti Paolo 16) Muscio Gabriella 17) Innocenti Roberta 18) Muscio Patrizia 19) Iannitto Massimo 20) Pollara Maria 21) Puglisi Giuseppe 22) Pippo Cosentino 23) Carbonaro Vincenza 24)Antonio Samo 25) Innocenti Sonia 26) Vitaggio Giuseppe 27) Bosco Silvia 28) Vitaggio Baldassarre 29) Bufalino Luciano 30) Carani Roberto 31) Alfio Caruso (‘63) 32) Cascio Vanessa 33) Pulvirenti Maria 34) Grimaldi Angelo 35) Labate Francesca 36) Grimaldi Renato 37) Grimaldi Giuseppe 38) Zirone Nunzio 39) Rao Tindara 40) Anna Ippolito 41) Piccione Salvatore 42) Pulvirenti Fabio 43) Pulvirenti Franco 44) Carbone Santa 45) Rapisarda Maria 46) Gallo Giuseppa 47) Calcagno Carmela 48) Ossino Filadelfo 49) Aulino Francesco 50) Bello Domenico 51) Costanzo Luigi 52) Gennuso Teresa 53) Gennuso Giovanni 54) Corradi Caterina 55) Innocenti Mariella 56) Caruso Giuseppe 57) Alfio Caruso (‘77) 58) Cannone Maria 59) Breci Francesco 60) Culò Giuseppa 61) Breci Salvatore 62) Pollara Salvatore 63) Pollara Paolo 64) Iannitto Ilaria 65) Innoccenti Veronica 66) Innocenti Giuseppe 67) Cottone Natala 68) Grillo Ivan 69) Crisci Francesco 70) Valenti Carmelinda 71) Pugliesi Gaetana 72) Angelo Ciciulla 73) Nello Cicero 74) Pipitone Enza. 75) Blanco Rosaria

Sinistra Ecologia Libertà Lentini

Crea il tuo badge


Rispondere all'articolo - Ci sono 1 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Dimissioni dal Pd di Lentini
19 marzo 2011

Finalmente, questo è parlare chiaro. Meglio soli che male accompagnati! Ma soli soli soli ... davvero! Anche se c’è FLI che vi aspetta a braccia aperte. Tanto a tornare nel PD c’è sempre tempo ... dopo le elezioni.
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Ultimi messaggi pubblicati nei forum
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica