Dette e Lette in Giro (2)

Ancora l’opera preziosa del nostro inviato di pace in Afghanistan, al nostro servizio per informarci su un’altra guerra invisibile.

di Redazione PuntoG - mercoledì 27 luglio 2011 - 2103 letture

Queste notizie, il nostro inviato Al-Kazzira l’ha rubate nei corridoi dell’Hotel Ares di Kabul:

Benedetto XVI, per i quali già un nugolo di avvocati negli Usa aveva chiesto l’incriminazione per i noti fatti sulla copertura agli ecclesiastici pedofili, si è costituito in carcere… Oops, scusate, non è solo un caso di omonimia. Il Papa in questione è un deputato! Ci scusiamo con il pontefice, noto per il senso dell’umorismo e rassicuriamo i fedeli: Benedetto XVI gode dell’immunità come Capo di Stato e non può essere processato. E sembra non abbia nessuna intenzione di dimettersi. Deo gratias!

Un turista nelle vicinanze del famoso Peace & Love Resort, presso Herāt. "Scusi buon uomo, dove posso trovare un posto dove si mangia bene?" "A mi Kasa" "Ah, nome suggestivo, ma quali sono le specialità?" "Kuanno arrivu a Kasa, c’iu dumannu a me mugghieri!"

Un bambino afgano va dalla madre e chiede: "Mamma perché Al-Russa non ci vuole e ci respinge dal suo accampamento a colpi di fucile?" La mamma risponde: "Perché facciamo un forte odore di deserto e poi siamo troppo abbronzati!" Il bimbo non contento, replica: "Ma allora perché la famiglia di Al-Russa spende ogni anno migliaia di talleri per andare a Al-Jardin-Naxos, sotto un sole cocente delle 2 del pomeriggio, emettendo un intenso profumo di sudore e bruciandosi come carne di dromedario per...abbronzarsi?"

Un pastore afgano rivolgendosi a un amico: "Dopo anni di arretratezza, di puzze di lama, di sole cocente che invecchia, di anni di ignoranza, adesso con questa democrazia donataci dall’Occidente, ho deciso di avvicinarmi alla musica". "Davvero mio caro Abdul Al-Bach? E cosa farai?" "Mi costruirò una stalla vicino al conservatorio di Kabul!"

Pierino Al-Peste chiede alla madre afgana: "Quanti fratellini ho?" La mamma un po’ perplessa risponde:"Sette". Il bimbo replica pronto: "Mamma, spera allora che papà ti trovi attraente anche senza il burqa che l’america democratica ti ha fatto togliere!" La madre, sempre più stupita dalle parole del figlio, chiede: "Perché mi dici questo?"
 "Perché mio fratello Al-Pinocchio, grazie al tuo burqa, da stamattina è diventato un effetto collaterale!"

"Ministro, ha saputo che abbiamo iniziato anche il secondo mazzo di carte napoletane?"
 "Si, ma prometto che saranno al massimo due."
 "Certo che lei non si stanca mai a giocare al Mercante in Guerra!"


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -