Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Comunicazione |

Coronavirus: Informativa per i migranti

Alcune istruzioni utili dedicate ai migranti che vivono in Italia
di Piero Buscemi - venerdì 20 marzo 2020 - 947 letture

Che il Covid-19 sia entrato prepotentemente nella nostra vita, le ultime disposizioni del governo legate agli sviluppi drammatici di questo virus, ce lo hanno fatto percepire nei personali stati d’animo che questa quarantena forzata sta suscitando in ognuno di noi.

Tra spot televisivi a sollecitare l’attenzione e il giusto sacrificio per combattere la diffusione del virus restando a casa, tra le notizie a volte contrastanti sui comportamenti da seguire per limitare il contagio, tra i numeri che mettono in relazione la percentuale di contagiati e di decessi, tra ricerche antistress che spesso provocano l’esatto contrario nella speranza di trovare la risposta giusta ai nostri infiniti dubbi, ci ritroviamo nel mezzo di una situazione che non avremmo mai immaginato di vivere fino a qualche settimana fa.

A malincuore e con la prospettiva, in corso di valutazione, di prolungare il periodo di restrizione e adottarne di altre, gli italiani hanno riorganizzato la loro vita per abituarsi a lungo termine ad un’organizzazione del proprio quotidiano. Sapere di non poter uscire liberamente dalle proprie case non è una condizione che si possa pensare di vivere passivamente, senza particolari traumi anche psicologici. Nel momento in cui questo sembra l’unico sistema di contrasto al diffondersi del virus, ci uniamo anche noi all’invito a questa sorta di sacrificio che, nel breve periodo si auspica possa tirarci fuori da questa drammatica situazione.

Vogliamo però dedicare un pensiero a tutti quei migranti che vivono nel nostro paese e che devono far fronte alla complessa burocrazia per regolare la loro permanenza sul nostro territorio, senza incorrere a gravi conseguenze per mancanza di informazioni adeguate in tal senso. Questo virus, nella drammaticità, ci ha insegnato qualcosa. Un particolare che abbiamo finto di ignorare per troppo tempo. Una legge di vita che non possiamo pretendere di poter gestire ed interpretare a piacimento. La certezza che, di fronte ad una minaccia sconosciuta che ci ha colto impreparati, solo prendendo coscienza di contrastarla da umanità e non da singolo popolo, o addirittura individuo, possiamo avere qualche possibilità di successo. Il Coronavirus ha dimostrato che nella sua invadente operazione di contagio non fa differenza di luogo, razza e condizione sociale.

Per questo motivo, abbiamo inserito un decalogo delle principali casistiche nelle quali uno straniero possa rientrare per continuare ad essere un regolare in Italia. L’informativa destinata agli stranieri che vivono nel nostro Paese è stato diffusa da Suad Omar, collaboratrice con diverse associazioni ed enti pubblici nel campo della educazione alla interculturalità con minori e adulti e operante a Torino. Il testo è stato riportato per comodità e con contributi vocali nelle principali lingue utilizzate dalle principali etnie presenti sul territorio.

JPEG - 67 Kb
Informativa per i migranti Covid-19
Zip - 4.6 Mb
BAMBARA
MPEG4 - 4.1 Mb
Arabo
Zip - 3.1 Mb
MANDINKA.m4a
Zip - 1.4 Mb
FRANCESE
Zip - 3.9 Mb
INGLESE.m4a


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -