Sei all'interno di >> GiroBlog | Segnali di Fumo, di Pina La Villa |

Contro il femminicidio, per Stefania


Dobbiamo trovare il modo di pensare a un’uguaglianza carica delle differenze dei corpi (Stefania Noce)
giovedì 27 dicembre 2012 , Inviato da Pina La Villa - 19040 letture

Contro il femminicidio, per Stefania

“In nome dell’amore, ma in realtà esclusivamente per violenza inaudita, solo nei primi 6 mesi del 2012 sono state uccise 71 donne".

Nel 2011 furono 137 le donne vittime di femminicidio. Il 27 dicembre del 2011 toccò a Stefania Noce, una ragazza di 24 anni di Licodia Eubea.

Mentre si susseguono diverse iniziative, sostenute fra l’altro dal Movimento Studentesco catanese, fra Catania e Licodia Eubea, per ricordare Stefania, una conferma della necessità di impegnarsi nella battaglia contro il femminicidio arriva dalla vicenda del volantino fatto affiggere da un prete nella bacheca della sua parrocchia. Nel volantino, ispirato a un editoriale di un sito cattolico, si invitavano le donne a riflettere sulle loro corresponsabilità negli esiti tragici e meno tragici delle relazioni di coppia". Il vescovo di La Spezia ha fatto rimuovere il volantino dopo le ferme prese di posizione dei cittadini di Lerici e in particolare dopo l’autorevole intervento della presidente di Telefono Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli:

”Chiediamo alle massime autorità civili e religiose che si attivino perché venga immediatamente rimosso il manifesto affisso dal parroco e che riteniamo una gravissima offesa alla dignità delle donne. Non è solo un problema di forma o di dignità lesa. Noi di Telefono Rosa riteniamo che questo messaggio sia una vera e propria istigazione a un comportamento violento nei confronti delle donne perché si offre una inaudita motivazione ad atti criminali contro di esse”.

Una vera e propria provocazione, nei contenuti e nei toni del volantino e dell’articolo che lo ha ispirato, per delegittimare lo stesso termine femminicidio. Segno che siamo sulla strada giusta, che è sugli stereotipi, sulle immagini e sulle parole che si gioca la battaglia culturale che le donne impegnate nelle varie associazioni femministe conducono da anni.

Lo stesso vescovo che ha fatto rimuovere il volantino nella sua dichiarazione prima minimizza: "il testo contiene affermazioni che inducono (sottinteso inducono gli altri, quelli che leggono, non quelli che lo hanno scritto)a dare un’errata lettura dei drammatici fatti di violenza sulle donne", e poi evita accuratamente di usare il termine femminicidio

"ritengo doveroso cogliere l’occasione per invitare tutti a prendere sempre più coscienza di questo inaccettabile fenomeno perché non si debbano più ripetere fatti di violenza sulla donna come quelli che nell’anno ormai trascorso hanno drammaticamente segnato la vita del nostro Paese”.

Quanta difficoltà nel testo del vescovo, quanta chiarezza e consapevolezza nelle parole che scriveva Stefania

“Dobbiamo trovare il modo di pensare a un’uguaglianza carica delle differenze dei corpi, delle culture, ma che uguaglianza sia, tenendo presente l’orizzonte dei diritti universali (…) ricordando che le donne sono ovviamente persone di sesso femminile prima ancora di essere mogli, madri, sorelle e quindi, che nessuna donna può essere proprietà oppure ostaggio di un uomo, di uno Stato, né, tantomeno, di una religione."

Per ricordarla, e ricordare insieme a lei tutte le altre vittime di femminicidio, l’appuntamento è oggi, 27 dicembre 2012, alle ore 18 in piazza Garibaldi a Licodia Eubea, per una serata promossa dal comune e dall’associazione SEN (Stefania Erminia Noce) nel corso della quale sono previsti: la lettura del documento di adesione alla convenzione "No more" contro il femminicidio; una fiaccolata cittadina per ricordare Stefania e suo nonno Paolo Miano, l’intitolazione a Stefania della piazzetta antistante "A Badia"; omaggio musicale e lettura degli scritti di Stefania.

Link:http://circolocittafutura.blogspot.it/2011/12/ciao-stefania.html http://www.facebook.com/events/258086867652474/ http://www.girodivite.it/Per-Stefania-Noce.html


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Stampa Stampa Articolo
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio
:.: Condividi

Bookmark and Share
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica