Sei all'interno di >> GiroBlog | Linking |

Contatti e divergenze tra il compagno Trump e noi

Nella realtà delle cose, la politica estera degli USA non cambia di molto, ed è quasi del tutto indipendente dai suoi presidenti. E le elezioni si vincono e si perdono sulla base degli interessi interni degli abitanti e delle élite nordamericane.
di Sergej - mercoledì 4 novembre 2020 - 572 letture

Nelle ricostruzioni storiche, soprattutto riguardo gli Stati Uniti, di solito si dà evidenza alla politica estera nordamericana; nella scelta dei presidenti, tale aspetto ha in realtà sempre avuto, normalmente, scarso o nessun appeal presso l’elettorato nordamericano, tutto preso da problemi concreti e diretti (la politica interna, le sovvenzioni all’agricoltura, le crisi economiche e il lavoro ecc_). Oggi la cosa si ripete, nella contesa elettorale 2020 tra Trump e Biden.

I giornalisti italiani sono nettamente schierati: non tanto per Biden, che non viene in pratica descritto e sulle cui politiche non viene detta una sola parola. Tali vuoti sono riempiti da quel che noi europei e noi italiani vorremmo: un presidente “sociale” e “di sinistra”, pacifista e non guerrafondaio, attento agli europei e magari amante della cucina italiana. Pur senza avere diritto di voto, anche gli italiani “votano” o almeno fanno il tifo. E all’indomani delle elezioni, i gruppi politici italiani che avranno scommesso sul candidato vincente si troveranno avvantaggiati nella competizione politica - perché avere l’alleanza o comunque la non ostilità degli USA è determinante per le sorti del nostro Paese.

JPEG - 107.5 Kb
Trump e Biden

Su questo i nostri politici sono disposti a sputtanarsi e prostituirsi fino all’assurdo - dalla visita di De Gasperi negli USA in poi.

Nella realtà delle cose, la politica estera degli USA non cambia di molto, ed è quasi del tutto indipendente dai suoi presidenti. E le elezioni si vincono e si perdono sulla base degli interessi interni degli abitanti e delle élite nordamericane.

Le cui caratteristiche, psicologiche e sociali, divergono in parte da quelle dei popoli europei - di qui un certo grado di incomprensione profonda delle motivazioni che spingono gli americani nel loro risiko nei confronti del resto del mondo.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -