Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | MoVimento 5 Stelle Lentini |

Comunicato stampa MoVimento 5 Stelle - Lentini e lo SPRAR…Questo “MOSTRO” sconosciuto…

Premetto che l’accoglienza e l’Intercultura possono rappresentare una risorsa e una ricchezza per una Comunità, quando sono gestite con criterio, capacità e serietà. Riguardo all’adesione da parte dell’Amministrazione al progetto SPRAR, che prevede l’apertura di un centro di seconda accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo a Lentini. Ritengo che quest’Amministrazione abbia gestito e stia gestendo questa operazione in modo errato e poco responsabile.
di Giuseppe Castiglia - venerdì 15 settembre 2017 - 2248 letture

Infatti su una questione così importante che vede coinvolta tutta la nostra Comunità, sarebbe stato corretto e soprattutto necessario informare i Cittadini. Sarebbe stato opportuno, prima di prendere qualsiasi decisione, che l’Amministrazione.si fosse adoperata ad aprire un dibattito serio, corretto e trasparente su questo argomento.

Dibattito che invece non si è mai avuto, né forse si è mai cercato, sia a livello di opinione pubblica sia a livello istituzionale. Mai una parola in nessuna riunione consiliare né in Consiglio Comunale. Tutte le informazioni che sono circolate, in questi giorni, sui social, spesso risultano imprecise e poco corrette. E ciò non ha fatto altro che far aumentare le preoccupazioni, i dubbi dei cittadini. Lentini è una città che sta vivendo da diversi anni una crisi profonda, economica, sociale, strutturale, umana, senza tralasciare i gravi problemi di in-sicurezza che tutto ciò provoca in una comunità così provata. Un’Amministrazione che si dichiara “differente” non avrebbe imposto una decisione di tale portata ai suoi cittadini, non avrebbe agito senza una preventiva e consapevole condivisione.

Sig. Sindaco lei avrebbe dovuto prima informare i sui cittadini sui vantaggi o gli eventuali svantaggi di una eventuale adesione al progetto SPRAR. Avrebbe dovuto spiegare, con onestà, la situazione, senza giustificare la propria scelta politica affermando: “che questo era il male minore”, utilizzando lo stesso registro linguistico di chi non d’accordo con lei viene tacciato di razzismo ,divulgando imprecisioni sulla “clausola di salvaguardia “. Informati i suoi cittadini avrebbe dovuto “ascoltarli”, avviando tutta una serie di azioni, previste dal nostro Statuto Comunale TITOLO V Istituti di partecipazione Art.74 consultazione popolare. E una volta acquisite le intenzioni dei suoi cittadini, lei Sig. Sindaco avrebbe dovuto sottostare alla volontà della comunità, di cui lei è PRIMO CITTADINO. Senza decisioni prefettizie che tengono!!!

JPEG - 23.3 Kb
SPRAR

Se ci chiedono quale sia la posizione del Movimento 5 Stelle Lentini sugli SPRAR, rispondiamo dicendo che è forviante ed errato affrontare la questione dal punto di vista “ideologico”. Se sei contrario sei “razzista” se sei a favore sei “tollerante e per l’accoglienza”. Dividere le comunità in buoni e cattivi è puerile e pericoloso. La situazione invece deve essere analizzata dal punto di vista “pratico” rispondendo onestamente ai dubbi dei cittadini. Che cosa prevede il progetto? A Lentini visto la grave situazione di crisi, saremo in grado di dare la cosiddetta “accoglienza integrata”, non limitandoci esclusivamente al vitto e alloggio e col rischio di creare altri quartieri “ghetto”? Chi gestirà questo centro sarà un’azienda seria? (Vedi inchieste di Mafia Capitale o C.A.R.A di Mineo). Quali saranno i criteri di reclutamento del personale? Come saranno trattati gli ospiti del centro?

Ripeto, l’unica certezza è, che l’accoglienza e l’Intercultura possono rappresentare una risorsa e una ricchezza per una Comunità, quando sono gestite con criterio, capacità e serietà. Ma visto alcune scelte fatte da questa amministrazione, che per essere cortesi definiremo superficiali e poco oculate, vedi i costi e la gestione dei rifiuti , il piano regolatore ancora fantasma, l’appalto per la raccolta dei rifiuti che vede coinvolta una azienda in affari di mafia, esternalizzazioni dei servizi, proposta di affidamento a Riscossione Sicilia per l’incapacità di gestire internamente il recupero crediti, mancata approvazione del bilancio. NOI DI QUEST’AMMINISTRAZIONE NON CI FIDIAMO.

JPEG - 142.7 Kb
Consultazione popolare

Proprio per questo chiediamo, pur con l’avvenuto avvio al progetto SPRAR, che l’Amministrazione revochi provvisoriamente l’adesione per consultare la Comunità. Se quest’Amministrazione farà finta di non capire, invito i miei colleghi Consiglieri sia di maggioranza e di opposizione ad attivare la consultazione popolare prevista dall’art 74 del nostro Statuto Comunale.

Cittadina eletta al Consiglio Comunale per il Movimento 5 Stelle Maria Cunsolo


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica