Sei all'interno di >> Eventi in giro |

Catania, 17 marzo 2017: intervista a Penelope, centro antiviolenza



mercoledì 15 marzo 2017 , Inviato da Redazione - 1037 letture

L’inarrestabile bellezza. L’eredità del femminismo nell’opera di civiltà delle donne oggi

17 marzo h 17.00 Catania Rete La Ragna-Tela Salone Russo CGIL via Crociferi 40

Incontro: “Intervista a Penelope, Centro Antiviolenza che segue le donne migranti e aiuta le vittime della tratta”

L’incontro, "Intervista a Penelope. L’associazione che segue le donne migranti e aiuta le vittima della tratta”, consiste nell’ascoltare Oriana Cannavò, presidente a Catania del Centro Antiviolenza “Penelope” e altre/i operatrici/operatori che ne fanno parte (l’associazione Penelope è co-fondatrice prestigiosa sin dal 2007 della rete la Ragna Tela di Catania), che da tempo si occupano dell’accoglienza, della salute, del lavoro, della qualità dell’abitare e della vita, delle donne migranti e non solo...e si assumono l’ammirevole compito di prestare supporto legale e soccorso alle donne straniere, incorse nel racket della tratta e della prostituzione.

L’intervista ha lo scopo, di far conoscere a fondo l’origine, il percorso, le attività e le finalità del Centro Antiviolenza, che esercita il proprio compito con vero senso di responsabilità, ricevendo non solo le donne nella propria sede accogliente, assistendole e accompagnandole presso ospedali e ambulatori medici…ma soprattutto incontrandole lungo le strade provinciali, dove le donne nigeriane o di altri paesi sono costrette dal racket della prostituzione a vendere il loro corpo, e operando affinché queste abbiano le garanzie giuste per affrancarsi dalla schiavitù sessuale alla quale sono costrette.

Di questo discuteremo con Oriana Cannavò, e con le operatrici e gli operatori di Penelope, ma anche quanto il loro stare e sentirsi nella “Ragna-Tela: rete femminista catanese di donne e uomini affinché ogni violenza sessista abbia fine” con le sue pratiche, le elaborazioni femministe e le relazioni significative con le donne e gli uomini che la compongono, abbia apportato nuovi punti di vista, contenuti originali, favorito l’uso e l’appropriazione di nuovi linguaggi, e rappresenti perquesto un’esperienza in fieri da poter definire proficua...


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Stampa Stampa Articolo
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio
:.: Condividi

Bookmark and Share
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica