Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Attualità e società |

Campania: Approvato il Piano Territoriale Regionale

...piena soddisfazione del gruppo consiliare di rifondazione comunista...il consigliere regionale Gerado Rosania...sottolinea gli importanti impegni assunti per la Provincia di Salerno..

di Enzo Maddaloni - giovedì 18 settembre 2008 - 3057 letture

Il Gruppo Consiliare Regionale di Rifondazione Comunista ha espresso grande soddisfazione per l’approvazione da parte del Consiglio Regionale della Campania, nella seduta del 16.09.2008, del Piano Territoriale Regionale alla cui stesura ha dato un notevole contributo.

Il Consigliere Regionale Gerardo Rosania ribadisce "Riteniamo che questo sia uno degli atti più qualificanti dell’intera legislatura regionale. Sono definiti, finalmente, gli indirizzi e le finalità del governo territoriale in Regione Campania ponendo fine alla “frantumazione programmatoria” che ha caratterizzato la regione in questi decenni, per cui ogni area territoriale, ogni provincia, programmava senza tener conto di ciò che avveniva nel territorio adiacente.

Ci sembra particolarmente rilevante l’attenzione verso le questioni ambientali di salvaguardia del suolo, e lo sviluppo sostenibile, il recupero dei centri antichi ed il riequilibrio territoriale, che emergono dal piano territoriale regionale.

Ora si tratta di far si che questi indirizzi diventino patrimonio comune degli enti territoriali e delle loro strutture tecniche, per evitare che questi indirizzi rimangano sulla carta, ma trovino concreta applicazione nel “governo del territorio” a partire dai livelli locali.

Riteniamo inoltre come già hanno fatto l’Assessore al ramo ed il Presidente della commissione competente, di rivolgere un ringraziamento alla struttura tecnica dell’assessorato e della commissione consiliare che hanno posto tutto il consiglio in condizione di appropriarsi di una materia a volte arida e di arrivare ad un voto di grande rilievo".

Il Consiglio Regionale della Campania, in occasione del voto di approvazione del Piano Territoriale Regionale, ha approvato all’unanimità anche un ordine del giorno, primi firmatari Gerardo Rosania, Franco Brusco, Donato Pica, che è parte integrante del P.T.R. e che individua quale indirizzo per i piani settoriali regionali alcuni interventi strategici per la provincia di Salerno fa cui:

completamento della viabilità di comunicazione fra il Cilento ed il Vallo di Diano (Vallo della Lucania, Atena Lucana);

ripristino della rete ferroviaria Sicignano – Lagonegro;

interventi di viabilità a mezza costa nel golfo di Policastro;

completamento viabilità fondo Valle – Calore;

viabilità perpendicolare e di penetrazione fra l’Autostrada SA/RC e ss.18 e la costa;

portualità turistica diffusa da Pontecagnano a Sapri;

recupero centri antichi minori;

interventi di contrasto all’erosione costiera;

potenziamento infrastrutture destinate all’agro – alimentare;

potenziamento interporto;

completamento condotte duali;

messa in sicurezza e potenziamento viabilità costiera Amalfitana;

infrastrutture e servizi strategici Agro – Nocerino;

collegamento viario Salerno – Aeroporto Pontecagnano;

recupero corsi fluviali a fini turistici;

metropolitana leggera di superficie aeroporto – Paestum lungo strada provinciale “litoranea”;

parcheggi interscambio porte Città di Salerno;

sistemi turistici locali;

sistemazione lungomare Salerno.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -