Sei all'interno di >> GiroBlog | Linking |

Benvenuti nell’universo parallelo

Da Benito Mussolini ad Antonio Banderas

di Sergej - sabato 1 marzo 2014 - 1702 letture

Uno ha la febbre, un po’ gira la testa... capita che si mette davanti alla televisione. Uno non è che veda poi tanta televisione. Deve essere proprio la febbre a portarlo davanti alla televisione. La testa gira, il sistema di guardare le cose in televisione non è che sia l’ideale per mantenere l’equilibrio. A un certo punto la sensazione precisa di essere entrato in un mondo parallelo. Benvenuto a Scherzi a parte! No, non ho visto una replica del discorso d’insediamento del nuovo (nuovo?) presidente del consiglio. Più banalmente... Antonio Banderas usato come Benito Mussolini. Ci sono rimasto di stucco. Banderas il giovane Benito. E Claudia Koll si spaccia come diciassettenne per fare Rachele... Quest’ultima proprio non mi torna. Va bene l’universo parallelo, quello in cui hanno vinto i nazisti e l’America è diventata uno dei braccini della Grande Svastica. Ma che la Koll sia diciassettenne... Mi precipito su Wikipedia. Ormai l’unico strumento a cui poterci aggrappare quando la realtà tracima e siamo sommersi fino al collo. E così scopro che "Il giovane Mussolini" di cui stavo vedendo un brandello, è una miniserie girata a Praga. Lui è proprio lui, Antonio Banderas. E Claudia Koll all’epoca aveva 28 anni. Rai Due trasmise tutto questo nel 1993. Mentre in Italia ci si sfogava contro tangentopoli e i partiti non sapevano che pesci pigliare, e "lei non sa chi sono io" Silvio Berlusconi preparava la sua discesa in politica...


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -