Autostrada Ragusa-Catania

Sarà una strada, bisogna pur dirlo, che si pagherà il pedaggio.
di Luigi Boggio - venerdì 16 febbraio 2018 - 1706 letture

14 febbraio 2018

Strada Catania-Ragusa. Un anno fa in una delle tante riunioni organizzate dalla camera del lavoro di Lentini, con i dirigenti provinciali e regionali della Fillea Cgil, per fare il punto sulla strada, con Paolo Censabella ci siamo permessi sommessamente di dire che bisognava verificare la notizia riportata dal giornale "Sole 24 Ore" sulla sostenibilità finanziaria dell’opera trattandosi di un project finance sostenuto al 50% da privati, 400 milioni di euro su 800, e che le banche sono chiamate ad esprimere una propria valutazione oltre alle garanzie per soldi che escono. Un tema questo non sottovaluto dal direttore generale dell’Anas, il quale, in una sua visita in Sicilia con il ministro Delrio, dichiarava che" l’Anas era disponibile a garantire per l’intera opera". Avrebbe però dovuto aggiungere salvo verifica e intesa con Il ministero dell’economia che, come si legge in queste ore, ha bloccato il parere per valutare la sostenibilità finanziaria dell’operazione: costi,garanzie e capacità remunerativa del progetto. Sarà una strada, bisogna pur dirlo, che si pagherà il pedaggio. Nell’attesa spero che i sindaci si facciano sentire e che i dirigenti sindacali nelle riunioni ascoltino per poi non rimanere sorpresi.


16 febbraio 2018

Sulla nota vicenda della strada Catania-Ragusa il ministro Lotti che ha la delega del Cipe, comitato interministeriale per la programmazione economica, ha dato assicurazioni al sindaco di Catania Enzo Bianco che nella riunione preliminare dell’organismo il progetto verrà inserito all’ordine del giorno della prossima settimana. L’inserimento all’ordine del giorno presuppone che il progetto sia in regola in tutte le sue parti tecniche e di sostenibilità finanziaria per la definitiva approvazione. Nella speranza che tutto sia in regola non ci resta che attendere.


21 febbraio 2018

Ieri si è svolto l’incontro con il ministro Delrio per la strada Catania-Ragusa con i sindaci di Francofonte Franco Palermo, di Vizzini Vito Cortese, di Licodia Giovanni Verga, di Chiaromonte Gulfi Sebastiano Gurriere e Salvo Ingallinera in rappresentanza del Comitato.

I sindaci dopo aver espresso le dovute preoccupazione per l’annosa vicenda, il ministro << si è impegnato che la strada sarà realizzata e che il progetto è stato trasmesso al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per il monitoraggio della procedura d’approvazione definitiva che avverrà nella seduta del CIPE del 15 marzo>>.

Si prenda atto nella speranza che non ci siano altri intoppi. Ma che bisogna aggrapparsi sempre alla speranza sfibra, logora, stanca qualsiasi persona di buona volontà figurarsi chi ha delle responsabilità cittadine.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -