Aula Scapagnini?

Documento del CudA di Catania sull’inopportunità della intitolazione di un’Aula Magna a Umberto Scapagnini
di Alberto Giovanni Biuso - domenica 31 marzo 2019 - 1161 letture

Il 29 marzo 2019 l’Ateneo di Catania ha intitolato l’Aula Magna della Torre Biologica al nome di Umberto Scapagnini.

Il Coordinamento Unico di Docenti, ricercatori, PTA e studenti di UNICT ha redatto il documento che trovate qui sotto.

Qui non si tratta delle qualità scientifiche e didattiche di Scapagnini, al quale i suoi colleghi possono dedicare studi, ricerche e convegni. L’intitolazione di un’aula universitaria è però altra cosa perché è un gesto con il quale si indica agli studenti un esempio anche civile da seguire. In questo caso l’esempio è quello di un politico che ha lasciato sul lastrico il Comune di Catania, che ha subìto una condanna definitiva a 2 anni e 6 mesi di reclusione per abuso d’ufficio e violazione della legge elettorale, che definì «tecnicamente quasi immortale» Silvio Berlusconi, baciandogli anche le mani in pubblico. È evidente che un soggetto di questa natura non può essere additato come educatore e come un modello civile.

==============

L’Università non è una provincia separata nel tempo e nello spazio dal mondo che la circonda, ma intrattiene con il “territorio” un rapporto che dovrebbe essere sempre e prevalentemente di scambio fecondo e disinteressato. Accade anche che manifesti e riceva interesse da parte della politica, con tutte le conseguenze del caso. Il compianto collega professor Umberto Scapagnini, Sindaco di Catania per due mandati, nella sua attività di primo cittadino ha ricevuto elogi (da alcuni) e critiche (da altri, e non da ultimo da chi, anche in sedi istituzionali, lo ha individuato in modo che non pare facilmente oppugnabile quale uno tra gli autori politici di un grave deficit di bilancio, il quale ancor oggi grava sulla vita della città ed è all’origine del recente drammatico default delle finanze comunali).

Il professore Scapagnini ha svolto, negli anni di attività accademica, un’intensa e prestigiosa carriera medico-scientifica che merita senz’altro elogio, rispetto e riconoscimento. Ha però ricevuto, a causa della sua azione di Sindaco, una condanna definitiva a 2 anni e 6 mesi di reclusione, confermata dalla Corte di Cassazione nel novembre 2012: egli è stato infatti condannato per abuso d’ufficio e violazione della legge elettorale nel processo sui rimborsi Inpdap ai dipendenti del Comune di Catania per i fenomeni eruttivi e sismici dell’Etna del 2001 e 2002; rimborsi, si ricorderà, erogati a pochi giorni dalle consultazioni amministrative del 2005.

L’Ateneo di Catania ha inteso intitolare l’Aula Magna della nuova struttura della Torre Biologica al professore Scapagnini. Proprio per quanto detto, riteniamo evidente che tale scelta sia sbagliata e dia un errato esempio prima di tutto ai nostri studenti. Ci sono altri modi, meno invasivi e più rispettosi anche del percorso individuale delle persone, per manifestare sentimenti "imperituri" di amicizia e stima, senza coinvolgere le istituzioni in scelte che a non pochi paiono politicamente inappropriate.

CudA (Coordinamento Unico di Docenti, ricercatori, PTA e studenti di UNICT per un’Università pubblica libera, aperta e democratica)

==============

www.biuso.eu


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -