Sei all'interno di >> Flash |

Articolo Uno Lentini: Il campo fotovoltaico sul Lago di lentini

di Redazione - giovedì 23 luglio 2020 - 851 letture

Nota di Articolo Uno sulla notizia del realizzando campo fotovoltaico sul Lago di Lentini

Ha suscitato una vasta eco la notizia, riportata sul quotidiano "La Sicilia" del 19 luglio 2020, che nel corso delle "Giornate dell’Energia 2020", svoltesi alle Ciminiere di Catania, è stato illustrato il progetto del Consorzio di Bonifica della Sicilia Orientale di un campo fotovoltaico di seicento ettari da realizzare in forma galleggiante sul Lago di Lentini. Ci uniamo allo sbalordimento generale per aver appreso dalla stampa di una decisione maturata senza tenere in alcun conto gli interessi della città, a quanto pare senza neanche una preventiva comunicazione agli amministratori locali. Esprimiamo grande preoccupazione per un intervento assai invasivo che arrecherebbe danni irreversibili all’habitat naturale, stravolgerebbe il paesaggio e pregiudicherebbe ogni forma di fruizione ecosostenibile del Lago. Riteniamo che sia necessaria una forte e unitaria reazione cittadina nel respingere questo ennesimo tentativo di passare sopra le nostre volontà nei processi decisionali che interessano la gestione del nostro territorio e la difesa dell’ambiente. Allo stesso tempo siamo convinti che, senza il supporto di una proposta forte di valorizzazione del Lago, l’azione comune di contrasto perderebbe in incisività e risolutezza.

Proponiamo pertanto che da subito:

- sia rilanciata l’idea della valorizzazione del Biviere come potenziale risorsa sotto il profilo turistico, e l’opportunità di un collegamento funzionale fra un auspicabile Parco del Biviere e il Parco Archeologico, così da innervare nell’ambito dell’area congiunta Lentini/Carlentini un cospicuo e unitario percorso culturale/turistico dalle molteplici valenze;

- per iniziare a concretizzare questa idea si indirizzi ogni sforzo nel portare a compimento, vincendo inerzie e pastoie burocratiche degli assessorati regionali di riferimento, le progettualità relative alla fruizione del Lago messe a punto già da svariati anni dal settore urbanistica del Comune di Lentini e ancora in attesa di specifica convenzione tra gli Enti interessati.

La dignità e il benessere del nostro territorio si difendono e si accrescono con la partecipazione e le sinergie di tutti. Mettiamo in campo la nostra visione che ha radici nella nostra storia. Ricordiamo che risale alla metà degli anni ’90 l’idea progettuale per la valorizzazione del Lago e del territorio circostante presentata alla città dalla Camera del Lavoro di Lentini. Un progetto che non riguardava solo Lentini, ma anche altri comuni viciniori e che entrava in armonia con la zona umida della foce del Simeto, comprendendo anche il recupero dei fabbricati del Villaggio del Biviere e delle cave attorno al Lago. Ridiamo quindi centralità alla questione del Lago, che oggi si pone con rinnovata urgenza. Il paesaggio come bene comune e la bellezza come valore irrinunciabile siano idee guida in questa difficile sfida per il futuro che dobbiamo affrontare con il massimo di determinazione e di coesione.

Responsabile Dipartimento Beni Culturali Nuccia Tronco

Il Segretario Alberto Commendatore


s


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -