Sei all'interno di >> Flash |

Appello carovana per l’Acqua Pubblica (1 febb.-25 marzo 2018)

Invito alla mobilitazione da parte di Antonella Leto, Forum italiano dei movimenti per l’acqua.
di Redazione - domenica 4 febbraio 2018 - 1954 letture

Come Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua abbiamo condiviso un appello per rilanciare le mobilitazioni territoriali a favore della gestione pubblica e partecipata delle risorse idriche con una serie di iniziative su tutto il territorio nazionale dal 1 febbraio al 25 marzo.

L’Acqua resta un paradigma dello scontro in atto tra la massimizzazione del profitto messa in campo dalle politiche degli ultimi 5 governi nazionali per aggirare la volontà Popolare espressa con i referendum del 2011 e favorire gestori privati, multinazionali e multiutility quotate in borsa, ed il diritto umano universale e fondamentale di accesso e tutela delle risorse idriche.

In questi 11 anni come Forum siciliano dei movimenti per l’Acqua ed i Beni Comuni abbiamo sostenuto ed organizzato centinaia di mobilitazioni per l’Acqua Pubblica in tutta la Sicilia, confrontandoci con gli ultimi 3 governi regionali e sollecitando costantemente anche il governo Musumeci ad incontrare una nostra delegazione. Abbiamo promosso la legge di iniziativa Popolare nazionale, quella regionale Popolare e dei Consigli Comunali del 2010, i referendum del 2011, l’ICE, iniziativa dei cittadini europei, per il diritto all’Acqua, seguito l’iter della legge regionale per due legislature fino all’approvazione monca del governo Crocetta che ha poi preferito lasciarla impugnare dal governo Renzi senza volere difendere le prerogative dello Statuto autonomo siciliano.

Abbiamo assistito al disastro da noi costantemente annunciato sul tema delle tariffe, della depurazione, dell’illegalità diffusa a tutte le gestioni private già fallite o in fallimento senza che la politica si sia presa carico di vigilare sulle macroscopiche illeggittimità nè di risolvere i grandi temi strutturali degli invasi e delle reti, fino a giungere alla drammatica crisi idrica di questi mesi ed alla richiesta di nuovi poteri straordinati per la calamità naturale in corso che, come sappiamo benissimo per averlo sottolineato in tanti anni, è invece una calamità politica conclamata. Calamità che si configura come una truffa ai danni dei cittadini che oltre a patire la mancanza d’acqua, le turnazioni, le autobotti, l’acqua non potabile, dovranno pagare di tasca propria per le procedure d’infrazione europee sulla depurazione, qualità dell’acqua, per i debiti lasciati dai fallimenti delle gestioni private.

Ma non è soltanto il livello nazionale e regionale responsabile del disasto in corso; molti enti locali, anche quelli che hanno sostenuto con noi la battaglia per l’Acqua Pubblica, non sono stati conseguenti ai loro impegni anche formali e ratificati da delibere di giunta o di consiglio. Le responsabilità della Regione si incrociano con quelle dei Comuni riuniti dal 2015 nelle ATI (assemblee territoriali idriche) che ancora non decollano rischiando per l’ennesima volta di essere esautorati nei loro poteri dai commissatiamenti regionali e nazionali. Occorre riprendere con forza tutte le partite, locali e regionali, con una forte e diffusa mobilitazione di tutti i comitati, associazioni e persone che compongono il nostro Forum siciliano come già sta accadendo in alcuni territori.

L’Appello per la carovana dell’Acqua è l’occasione per far tornare al centro dell’attenzione anche in Sicilia tutti i nosti temi e metterli in relazione alle politiche di resilienza ai mutamenti climatici e di contrasto alla desertificazione attraverso la conversione ecologica e l’economia circolare indicata dalle direttive EU.

Invitiamo tutti a voler diffondere l’appello, che vi incollo di seguito ed in allegato, attraverso i vostri canali, a programmare e comunicare le iniziative, ad aderire, se non l’aveste già fatto, alla lista nazionale del Forum Italiano dei movimenti per l’Acqua per segnalare le iniziative e restare in rete con tutti i comitali italiani inviando una email vuota a: hyperlink-subscribe@lists.riseup.net

in attesa di vostre, un abbraccio circolare antonella leto


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -