Sei all'interno di >> :.: Culture | Cinema - Visioni |

Angeli e demoni regia di Ron Howard con Tom Hanks

di Elisa Lerda - mercoledì 27 maggio 2009 - 4617 letture

Il 13 maggio scorso è uscito nelle sale italiane il tanto atteso "Angeli e demoni" secondo film tratto dai libri di Dan Brown e tanto criticato dal Vaticano per i contenuti contro la chiesa. Già dopo l’uscita del film tratto dall’omonimo libro "Il codice Da Vinci", la chiesa si era sentita "offesa" in quanto in questo film viene riportato che Gesù era sposato con Maria Maddalena e avevano avuto una figlia, Sara, cosa che per la religione cristiana non è possibile. Così anche nel secondo episodio vengono di nuovo accesi i riflettori sul Vaticano, ma in questo caso su una lotta iniziata molto tempo fa tra la Chiesa e la scienza.

Sin dall’antichità Chiesa e scienza erano in lotta per il loro modo di vedere le cose, a partire dalla creazione dell’universo. Il film si apre sul mondo della scienza: alla centrale della Cern a Ginevra, dove un gruppo di scienziati sta provando a realizzare in laboratorio, un esperimento molto importante che avrebbe fatto avanzare di un grande passo la scienza. A esperimento riuscito, viene rubato il cilindro, dove era contenuta l’antimateria prodotta da questo esperimento e viene ucciso uno degli scienziati che si scopre essere un prete. Contemporaneamente a questo evento, nel Vaticano muore il papa e vi è la riunione del conclave per l’elezione del nuovo capo della Chiesa. A complicare l’elezione è la rapina di quattro cardinali favoriti per l’elezione del pontefice e la minaccia di ucciderli da parte di un’antica setta discriminata dalla chiesa: gli Illuminati.

Robert Langdon, lo studioso di simboli già presente nel "Codice Da Vinci", nel quale era riuscito a risolvere un enigma basato su codici, e interpretato da un ottimo e sempre più in forma Tom Hanks, viene contattato dalle guardie del Vaticano per cercare di risolvere il caso dei quattro cardinali rapiti, e si imbatte così in una nuova avventura attraverso simboli che si trovano tra le varie chiese di Roma.

Tra la tomba di Raffaello e le varie sculture del Bernini presenti nelle chiese della città di Roma, Robert Langdon riuscirà a salvare uno del quattro cardinali e a risolvere il mistero degli illuminati.

Film che ha avuto un grande successo che ha riempito le sale cinematografiche italiane in questo week-end, "Angeli e demoni" non intende criticare la Chiesa, ci racconta solo una parte di storia che non ci viene insegnata proprio da questa. Come dice appunto uno dei cardinali del film "la religione è imperfetta perché l’uomo è imperfetto" ciò sta a sottolineare che anche se la Chiesa, o meglio i sacerdoti in passato hanno condannato alcuni sacerdoti appartenenti alla setta degli Illuminati, perché essi appoggiavano la scienza, questo non vuol dire che è la religione che ha detto loro di ucciderli, ma ciò è avvenuto perché l’uomo è imperfetto. Nel film vediamo un membro della chiesa che fa parte della setta degli Illuminati e che è disposto ad uccidere per diventare il santo papa per poter far "vincere" gli Illuminati, ma nonostante tutto quello che fa nel film, il conclave non lo elegge papa. Questa scena fa vedere che la Chiesa fa delle scelte giuste, nonostante alcuni dei suoi componenti non si sono comportati secondo le regole del Cristianesimo.

Nella parte finale del film possiamo vedere una scena molto importante che può significare la situazione che c’è ora tra la chiesa e la scienza, ovvero il consigliere del papa regala a Langdon uno scritto di Galileo Galilei che gli manca per finire il suo libro e che non ha mai avuto l’occasione di leggerlo, poichè il Vaticano non gli ha mai dato il permesso di accedere agli archivi protetti. Questo gesto potrebbe significare un patto tra la Chiesa e la scienza: il dono di un libro di uno scienziato criticato dalla Chiesa stessa, a uno studioso come Langdon, nonostante egli abbia avuto dei problemi con il Vaticano e che non sia credente, sta a indicare che in fondo la Chiesa e la scienza sono per un certo senso, unite e non sono più in lotta come un tempo.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -