Sei all'interno di >> Flash |

Altri 4 detenzioni non sono state convalidate dal Tribunale di Catania

La giudice Iolanda Apostolico del tribunale di Catania non ha convalidato la detenzione di quattro migranti tunisini nel centro di Pozzallo

di Redazione - mercoledì 11 ottobre 2023 - 404 letture

La giudice Iolanda Apostolico del tribunale di Catania non ha convalidato la detenzione di quattro migranti tunisini nel nuovo Centro per le procedure accelerate di frontiera di Pozzallo, in provincia di Ragusa, dove vengono trattenute le persone migranti che arrivano in Italia in attesa che venga valutata la loro domanda d’asilo. Il tribunale di Catania aveva emesso altre due sentenze simili nelle ultime settimane, di cui la prima proprio dalla giudice Apostolico. Quella sentenza era stata criticata molto duramente dal governo, che ha annunciato anche che farà ricorso.

La nuova sentenza, come quelle precedenti, ritiene le disposizioni del cosiddetto “decreto Cutro” in contrasto con le normative europee: il decreto Cutro è quello con cui a marzo il governo di Giorgia Meloni introdusse nuove misure per la creazione di appositi centri, come appunto quello di Pozzallo, che avrebbero dovuto permettere un esame “accelerato” delle domande d’asilo delle persone migranti provenienti da paesi considerati “sicuri”, quindi dove il governo ritiene vengano rispettati l’ordinamento democratico e i diritti della popolazione. L’applicazione di questa definizione è però controversa: il ministero dell’Interno italiano attualmente considera “sicuri” 16 paesi, tra cui la Tunisia, dove però il presidente Kais Saied ha progressivamente smantellato lo stato di diritto, accentrato i poteri e imprigionato i suoi oppositori politici.

[...]


Fonte: Il Post.



- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -