A mio padre e a tutti gli amici di sinistra

In attesa delle elezioni regionali dell’Emilia-Romagna 2020
di Ugo Giansiracusa - sabato 30 novembre 2019 - 55 letture

A mio padre e a tutti gli amici di sinistra.

A voi che avete partecipato alla pantera e all’onda e al glorioso 68.

A voi che snobbate le sardine perche’ siete superiori.

Signore e signore vi presento la Storia.

oggi e domani le sardine scrivono un nuovo capitolo della storia di questo paese.

E’ dagli anni 60 che non c’e’ un movimento cosi’ grande e forte e bello

Nessun capo a richiamare le folle. Nessun partito a dirigerci. Nessun interesse se non il desiderio di giustizia e liberta’ e equita’, di pace e speranza.

Donne (tantissime donne), uomini, ragazze e ragazzi, intere famiglie con bambini e bambine, diversamente giovani over 60. Siamo tantissimi e bellissimi.

Un popolo enorme che e’ esausto del clima di odio e intolleranza che certi personaggi hanno imposto.

Noi non siamo CONTRO.

Noi siamo PER.

Per l’accoglienza, l’empatia, il rispetto, la gentilezza, l’amore, la fratellanza, la bellezza.

Scendiamo in piazza con i nostri sorrisi. Sono la nostra arma piu’ grande per sconfiggere l’odio.

Oggi scriviamo la storia. Una storia che vuole abbattere la violenza di genere e verso il diverso e verso gli stranieri.

Siamo la cosa piu’ bella che potesse capitare a questo paese.

Ritorniamo umani.

Grazie a tutte e tutti voi.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -