Sei all'interno di >> Eventi in giro |

25 aprile a Catania: no alla strada Almirante

Nell’approssimarsi del 25 Aprile, alcune brevi valutazioni sulla “Strada Almirante a Catania”

di Redazione - giovedì 18 aprile 2013 - 2128 letture

Comitato antifascista catanese NO alla strada Almirante

“un popolo senza memoria è un popolo senza futuro” :

Alba, Anpi, Arci, Arcigay, Ass. Mumu Mondo di Musica, Ass.” Lotta continua 41 anni dopo”, A.S.D. Rugby Briganti di Librino, Ass. Rita Atria, Ass. Italia-Cuba, “Casablanca”, Catania Città Aperta, Centro Astalli, Cgil, Cinestudio, Circolo Città Futura, Circolo Olga Benario, CittàInsieme, Città Felice, Cobas scuola, Collettivo Experia, Fgci, Fiom, Gapa, Giovani comunisti, Girodivite, Gruppo Memoria e Libertà, I Cordai, Iq Bal, Issico, Libera, Lila, Movimento Studentesco Catanese, Open Mind Glbt, Pdci, Pd, Prc, Red Militant, Rete antirazzista catanese, Sel, Siciliani Giovani, Socialismo 2000, Udi, Usb, Zenzero quotidiano

presso GAPA – Via Cordai, 47 Catania

Catania, 16 aprile 2013

NOTA INFORMATIVA per gli aderenti al Comitato antifascista catanese NO alla strada Almirante

Nell’approssimarsi del 25 Aprile, alcune brevi valutazioni sulla “Strada Almirante a Catania”.

Stante il silenzio in atto negli ultimi mesi si può ragionevolmente dedurre che la vergognosa ed inaccettabile proposta sia stata momentaneamente “congelata”. L’Appello promosso dal Comitato - che aggrega un ampio schieramento democratico ed antifascista -, nei mesi scorsi largamente diffuso dagli organi di informazione, anche nell’ambito nazionale, le attività di contrasto intraprese, sensibilizzando l’opinione pubblica, hanno certamente sviluppato un fronte di deterrenza sugli intendimenti progettati, rimasti inizialmente racchiusi nelle “segrete stanze” della Commissione Toponomastica del Comune di Catania.

L’appello/petizione cartaceo, gestito in maniera “soffice” ( senza uscite esterne) , ad ora ha avuto 239 adesioni, di cui 155 da parte di cittadini residenti a Catania.

All’inserimento on line, su un’apposita pagina Facebook , sono pervenute 90 adesioni da varie località nazionali, di cui 30 da parte di catanesi:

https://www.facebook.com/events/139534239532932/?context=create

E’ necessario restare “all’erta”. Il becero progetto revisionista non sarà certamente accantonato.

E’ conseguente supporre che sarà materia del prossimo consiglio comunale. A meno di “colpi di coda” in questi ultimi giorni dell’ amministrazione Stancanelli.

Il testo di “ Regolamento sugli Istituti di Partecipazione Democratica e di Consultazione dei Cittadini” approvato il 25/10/2010, all’art. 6 – Petizioni –, prevede che le petizioni firmate da almeno 500 cittadini devono essere discusse in maniera vincolante entro 90 giorni.

Il corteo del 25 aprile – ore 9.30 piazza Stesicoro - con la partecipazione e la collaborazione attiva di tutti, è un appuntamento fondamentale per ribadire la volontà antifascista della città e per rilanciare la Petizione, raccogliendo le firme necessarie per raggiungere il tetto delle 500 unità.

In allegato il testo del volantino da distribuire al corteo che, a nome del Comitato, ripropone il testo della PETIZIONE e l’invito a firmare.

Cari saluti

Elio Camilleri, Giovanni Caruso, Fabio Gaudioso, Maria Merlini, Domenico Stimolo


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -